Giurisprudenza

Filtra per categoria

Hai filtrato per: Amministrativox

giallo
verde
blu

Al G.O. le controversie sulla revoca di contributi erogati

Tar Lazio, 24 Gennaio 2007, n. 457

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

Rientra nella giurisdizione del giudice ordinario l’eventuale controversia, che si instauri sul provvedimento di riduzione o revoca di un contributo già erogato, essendo pertinente a posizioni di diritto soggettivo facenti capo al beneficiario del finanziamento.

giallo
verde
blu

Nessun divieto di cumulabilità in un’unica competizione

Cons. Stato, sez. VI, Decisione 27 Novembre 2006, n. 6908

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (P.A.)

Più appalti possono essere cumulati in un’unica competizione. Nessun principio generale e inderogabile si evince in senso contrario dal quadro normativo nazionale e comunitario.

giallo
verde
blu

Legittimo negare il prepensionamento se, nelle more, la legge è cambiata

Corte dei Conti, Sentenza 17 Novembre 2006, n. 3301

ATTO AMMINISTRATIVO

È legittimo respingere la richiesta di collocamento a riposo anticipato di un dipendente regionale se nelle more sia stata approvata una legge che ha abrogato le precedenti disposizioni che prevedevano il prepensionamento. È quanto ha chiarito la Corte dei Conti.

giallo
verde
blu

La competenza è del G.A. se il reclutamento mira all’occupazione permanente

Tar Lazio, Roma, sez. II ter, Sentenza 17 Novembre 2006, n. 12683

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

Il Tar Lazio traccia ancora una volta una linea di confine tra la giurisdizione ordinaria e quella amministrativa.

giallo
verde
blu

La P.A. risarcisce i danni in caso di illegittimo diniego di edificabilità

TAR Abruzzo, Pescara,  Sentenza 7 Novembre 2006, n. 691

DANNI

In presenza di una richiesta edificatoria di parte, l’Amministrazione deve porre in essere tutti i presupposti utili a stabilire la derogabilità o meno della inedificabilità di un’area piuttosto che negarla a priori, omettendo qualunque attività istruttoria in merito.

giallo
verde
blu

Concorsi pubblici. Regole di esclusione e limiti di consultazione dei testi

Consiglio di Stato, Sez. VI, Decisione 7 Novembre 2006, n. 6558

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

La comminatoria di esclusione del candidato da un concorso per l’accesso ad impiego nella pubblica amministrazione si collega ai limiti di consultazione di testi in sede di svolgimento dalle prove scritte, quali imposti dal bando di concorso e/o dalle indicazioni della stessa commissione esaminatrice ed opera con effetto di automatismo nei soli casi in cui risulti che il concorrente abbia copiato in tutto o in parte lo svolgimento del tema.

giallo
verde
blu

Nessun segreto d’ufficio può essere opposto al soggetto sanzionato

Consiglio di Stato, sez. VI, Decisione 7 Novembre 2006, n. 6562

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

Il Consiglio di Stato ha spiegato che, se l’accertamento dei fatti coperti dal segreto d’ufficio discende da un’attività ispettiva nei confronti di un soggetto determinato

giallo
verde
blu

Ammissibile il ricorso contro il silenzio anche in assenza di diffida

Consiglio di Stato, sez. V, Decisione 10 Ottobre 2006, n. 6056

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

Il Consiglio di Stato ha ribadito che, in base alle modifiche normative apportate dalla legge n. 15/2005 alla normativa sul procedimento amministrativo in generale, è ammissibile il ricorso proposto da un cittadino contro il silenzio dell’Amministrazione senza la previa notificazione della diffida.

giallo
verde
blu

La procura alla lite va sempre in calce

Consiglio di Stato, Sez. VI,  Decisione 10 Ottobre 2006, n. 6011

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO

È inammissibile il ricorso al Tar se la procura è rilasciata su foglio separato connesso al ricorso mediante spillette, senza che ricorrano i presupposti di eccezionalità.

giallo
verde
blu

Illegittima la revisione senza comunicazione

Consiglio di Stato, Sez. VI, Decisione 10 ottobre 2006, n. 6013

ATTO AMMINISTRATIVO

L’automobilista deve ricevere la comunicazione dell’inizio del procedimento di revisione della patente, pena l’illegittimità.

Pagine